Associazione Antea: per fare tanto .. basta poco!

Riprendo in mano il blog secondario per parlare di un argomento che mi sta molto a cuore e che riguarda una Onlus che conosco da tantissimi anni sia come educatore sociale sia come parente di un loro assistito. E' un argomento delicato ma nonostante il dolore che si affronta nel parlarne, è un tema che voglio portare alla vostra attenzione. 
Le caratteristiche della Associazione Antea sono molteplici e sicuramente un post su un blog come tanti, è solo una goccia nel mare della rete virtuale ma se anche ad una sola persona è arrivato questo mio messaggio, la soddisfazione sarà molto grande per me. L'Associazione Antea che nasce a Roma alla fine degli anni 80 si è distinta nell'assistenzialismo sanitario offrendo ai pazienti, servizi sia domiciliari che in hospice in un approccio che comprende anche un supporto psicologico, riabilitativo, sociale e legale al fine di garantire ad ogni suo paziente una migliore qualità di vita. Al centro di ogni "progetto" vi è il paziente e la sua famiglia con un approccio olistico delle Cure Palliative. 







"Abbiamo scelto di donare tutto il nostro tempo 
a chi di tempo non ne ha più. 

Abbiamo scelto di farlo al meglio 
per offrire qualità a chi si sentiva abbandonato. 
E, ultimo ma non ultimo, abbiamo scelto di farlo sorridendo 
perché se le Cure Palliative vanno intese 
come approccio olistico e non pura e semplice terapia farmacologica, questo è quel qualcosa in più che 
Antea ha deciso di dare"


Si riassume con questa frase il percorso scelto dalla Associazione che con l'accesso alle Cure Palliative garantisce  il diritto inviolabile all'essere curato indipendentemente da dove si trovi la persona malata e a prescindere dalla propria condizione sociale ed economica. Laddove la sofferenza non debba cancellare la dignità della persona garantendo sia una assistenza medica, sia un supporto psicologico e umanitario a 360 gradi. 

Assistenza garantita 24 ore su 24 con un personale qualificato sia in un contesto di Hospice sia in un contesto domiciliare e soprattutto la completa gratuità dei servizi grazie ai fondi raccolti da Antea Associazione Onlus in collaborazione con la Regione Lazio, Asl RME e i servizi U.O.C.P. oltre alle donazioni del 5X1000 che possiamo contribuire anche noi ad ogni dichiarazione dei redditi. Le donazioni sono facilmente effettuabili grazie al codice fiscale di Antea : 97055570580


E allora non dimentichiamoci di donare e di pensare che dietro a questo piccolo gesto si possono aiutare tantissime persone ad affrontare la propria malattia con l'aiuto e l'ausilio di veri professionisti. 


Ulteriori informazioni le puoi reperire cliccando sul sito di Antea 
o nell'immagine qui sotto 







Buzzoole

Commenti

  1. Sono profondamente colpita da questo articolo e hai ragione....basta poco per fare tanto ! <3 Questa associazione mi ispira profonda fiducia e gratitudine per quello che fanno nei confronti di chi non ha la fortuna di godere di buona salute .... sarà mia grande premura sostenerli nel mio piccolo. <3

    RispondiElimina
  2. Vago tra i post infiniti di Facebook, nell'attesa di arrivare all'orario dell'incontro scuola/famiglia e mi imbatto nel tuo. Seguo il link e... Sai, sto sempre a lamentarmi del tempo che passa e lascia i segni sul mio corpo, della spensieratezza che non ho più, dei problemi economici, sociali, del fatto di essere in un'eterna lotta con il tempo che mi sfugge fra le mani e poi... poi mi ritrovo a leggere questo articolo che mi riporta alla realtà, al dolore, alla malattia, alla consapevolezza che c'è chi sta molto ma molto peggio di me ed inizio a vergognarmi di quanto io sia frivola e vuota. Per compensare questa mia banalità, da ora in poi, invece di pensare e dare supporto solo con il pensiero, mi adopererò affinchè possano seguire anche le azioni...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La cucaracha: il divertente gioco da tavolo di Ravensburger

Prodotti finiti: Restivoil Olio shampoo e Pantene Aqualight